L’ottica del miglioramento è quella che gli autori hanno voluto adottare nel loro testo. Essi hanno voluto offrire a quanti lavorano in Cure Palliative strumenti di uso immediato per migliorare la clinica, la formazione e la ricerca. La qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie non può prescindere da un approccio che includa tutti gli elementi standard della storia e dell’esame clinico, che si estenda oltre i domini tradizionali. I pazienti in Cure Palliative richiedono una particolare competenza valutativa perché sono generalmente affetti da sintomi multipli derivanti da una pluralità di fattori relativi a malattie, trattamenti o da condizioni concomitanti. I sintomi più comuni sono rappresentati da dolore, depressione, ansia, confusione, stanchezza, affanno, insonnia, nausea, costipazione, diarrea e anoressia, a cui si affiancano complessi problemi psicosociali e spirituali.

Questa “Raccolta” rende disponibili una serie di strumenti usati a livello internazionale e validati in lingua italiana nei diversi setting di Cure Palliative per molti dei sintomi sopraelencati. Sono strumenti che possono aiutare i diversi professionisti ad affrontare problemi diagnostici e di valutazione dell’efficacia dei trattamenti sia nella clinica che nella ricerca. Gli autori ne presentano le caratteristiche psicometriche e di utilizzo concreto fornendo le referenze degli studi originali e di quelli italiani per un uso consapevole dei limiti e delle potenzialità degli strumenti disponibili. Il testo utilizza un approccio marcatamente didattico per una maggiore comprensione degli strumenti di valutazione, della loro validità e affidabilità.

ACQUISTA IL LIBRO